HOME      CATALOGHI      CONTATTI      MOSTRA DEL NARCISO      LINKS

________________________________________________________________________

IL SENTIERO VERDE DEI BULBI

VISTO DA VICINO - UN GENERE ADATTO ALLA COLTIVAZIONE IN VASO

DRACUNCULUS

Il nome significa 'piccolo drago' e viene dall'antichità. In Grecia veniva chiamato drakontion.  Plinio il Vecchio utilizzò il termine Dracunculus per indicare non solo la pianta conosciuta come tale oggi, ma almeno altre due essenze, tra cui l'Estragone (Artemisia drancunculus e drancunculoides). Il nome venne ripreso da Linneo come un attributo di Arum, mentre venne successivamente assegnato al genere da H. W. Schott. In Italia sono spontanei D. vulgaris e l'affine Helicodiceros muscivorus, mentre il D. canariensis  è endemico delle Isole Canarie. In commercio è possibile trovare facilmente solo la specie Dracunculus vulgaris (spesso sotto il nome Arum dracunculus) adatta alla messa a dimora sia in autunno che in primavera.

al punto di osservazione panoramica                   per vedere l'intera pagina                         alla scelta della destinazione