FOTO NOME (specie  sottospecie  'Forma'  CULTIVAR)                    Descrizione
 

 

Anemone coronaria le cultivar a fiore semplice e doppio (pieno)

 

Le cultivar derivano dall'Anemone coronaria spontanea negli spazi aperti, in campi incolti, in zone a pascolo  non troppo intensivo dell'Europa del Sud. In natura la fioritura avviene in piena primavera ed è più precoce al Sud: ben note sono le fioriture tra le rovine di Efeso nel mese di Marzo. E' possibile regolare il momento della prima fioritura mettendo a dimora i tuberi nodosi, di colore marrone,  in vari momenti: per la fioritura a metà primavera già in autunno (vedi), per la fine della primavera all'inizio della primavera stessa, in tarda primavera per la fioritura - in posti non eccessivamente caldi - durante l'estate.

Visto che i tuberi si conservano particolarmente bene e facilmente, quelli disponibili in commercio in primavera sono gli stessi come quelli già venduti in autunno e saranno pronti per la messa a dimora durante l'intera primavera se conservati adeguatamente. Essi non devono trovarsi in posti dove possono progressivamente assorbire l'umidità, perché questa non sarebbe magari sufficiente per la germogliazione, ma aumenterebbe il metabolismo nel tubero fino al suo esaurimento. Al momento dell'impianto tali tuberi invecchiati precocemente ammuffirebbero invece di germogliare.

Prima della messa a dimora può essere utile sommergere i tuberi in acqua a temperatura ambiente per 12 ore. I tuberi vanno piantati ad una profondità di ca. 6-8 cm, se sono molto grandi anche a 10-12 cm. I tuberi sono di forma irregolare, generalmente appiattiti e con un lato convesso. Questo lato dovrebbe essere piantato verso il basso, ma si può dire che la posizione non è importante. I germogli trovano da soli facilmente la loro strada corretta. La distanza tra i tuberi dipende dalla loro grandezza. E'  opportuno piantarli a 10-15 cm l'uno dall'altro per permettere lo sviluppo del bel fogliame rigoglioso con foglie profondamente dentellate.  L'altezza delle piante può toccare in piena terra  30-35 cm.

In commercio si trovano miscugli di cultivar che possono dare molte soddisfazioni. Per creare effetti cromatici programmati, anche in funzione del colore di altre bulbose alte piantate vicino, conviene prendere in considerazione le cultivar a singoli colori. Queste anemoni si prestano alla naturalizzazione in zone aperte, anche in prati, che però non devono essere falciati prima di tre settimane dopo la fioritura. Pertanto a tale scopo è preferibile piantare i tuberi già in autunno.

Tutte le Anemone coronaria sopravvivono bene da anno in anno, ma in zone soggette a gelate invernali è necessario prevedere opportune protezioni, perché le piante lasciate nel terreno rispuntano presto in autunno e le foglie sono dunque presenti d'inverno.

 

alla pagina delle Anemone in vaso                                   Verifica disponibilità nel catalogo CAT-I

alla pagina delle Anemone da piantare in autunno

               

                 Anemone coronaria HOLLANDIA coltivata nel giardino della Floriana Bulbose

                                                                                                                                                        foto J.S.

_________________________________________________________________________

 

                                  INTRODUZIONE AL SENTIERO VERDE DEI BULBI

___________________________________________________________________________________________

 

all'indice                                                                       alla scelta della destinazione

_________________________________________________________________________

 

                                HOME      CATALOGHI      CONTATTI      MOSTRA DEL NARCISO      LINKS

___________________________________________________________________________________________